giovedì 19 giugno 2008

Hate to say I told you so

Poche ore ancora è la frittata sarà fatta. Mi lascio a memoria futura il video degli Hives, Hate to say I told you so che, grossolanamente, vuol dire Odio dire che te l'avevo detto. Il che mi servirà nei momenti duri a ricordarmi che, in fondo, me la sono cercata.


7 commenti:

enji ha detto...

un mutuo non è una condanna su su, poi considera che se ti sposi o trovi una compagna con cui voler stare per il resto delle tua vita come minimo venendo lei a vivere in casa tua debba contribuire alle spese e pagare anch' ella la sua quota. comunque auguroni Pà ^__^

Fuma ha detto...

Beh, io mica la sto vivendo come una condanna anche se sono ben conscio che determinate cose, come, ad esempio, un viaggio in Nuova Zelanda, me le potrò scordare per un bel po' di tempo.
Per la compagna direi che finché manca la materia prima mi viene difficile far pagare a qualcuna la propria quota e comunque, in quel caso, mi accollerei il mutuo per lasciar pagare la spesa all'altra persona.
Per concludere: grazie per gli auguri Enji

mylla ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Poros ha detto...

E ti ricorderai che c'era chi, come me, ti invidia tantissimo (sarà perchè l'andare a vivere per conto mio è un'eventualità remota, al momento). Sob.

Fuma ha detto...

@Mylla: scritto in pvt via mail e cancellato il commento
@Poros: sì ma mica sabato entro dentro ad abitarci! Siccome mancano ancora salotto e camera, credo che succederà dopo l'estate (anche se la possibilità di un divano letto come soluzione temporanea è decisamente fattibile

Poros ha detto...

Che figata, ma approfittare di un apaprtamento vuoto per organizzare una festa? Oppure un torneo di "pallina" (questa è comprensibile solo per chi ha visto santa Maradona). Potevo dire rugby, ma temo ci si possa fare del male, se giocato su pavimento.

Fuma ha detto...

Eeeeee purtroppo non comprato casa Berlusconi, ma un tranquillo bilocale, sennò si faceva all'istante :D