giovedì 24 gennaio 2008

Ramiro a Pez

Come credo si starà notando, con l'avvicinamento del 2 febbraio (giorno di inizio del 6 Nazioni) questo blog tende a diventare a tema unico. Non me ne si voglia, ma per un rugbysta il 6N diventa l'argomento principale di discussione. Più della crisi di governo. Più della scelta di comprare o meno una moto per sostituire lo scooter fermo. Più che ricordarsi di telefonare la cooperativa edile per fissare un'appuntamento per la casa. Quindi, ripeto, non me ne vogliate ed anzi avrei piacere di avere le vostre plurime impressioni (alla fine mica sto parlando in maniera assoluta) e quindi procedo con le notizie del giorno.

Nick Mallet ha dato oggi l'elenco dei 25 convocati per le prime due giornate del Torneo delle Sei Nazioni. Il fatto che fra i 25 non ci sia Pez mi fa solo esultare. Ho già avuto modo di dire che Pez come giocatore non mi piace e sono contento che Mallett sia della stessa idea avendolo escluso per motivi tecnici. Alla mediana, quindi, vedremo un binomio assolutamente inedito con Simon Picone alla mischia e Andrea Masi, come anticipato dai test dei giorni precedenti, all'apertura. E sono veramente, ma veramente fiducioso. Credo sinceramente che il 2 febbraio, contro l'Irlanda, ne vedremo delle belle.


L'altra buona notizia che ho saputo oggi è che Marco Paolini (con la collaborazione di La7) ha realizzato una serie di quindici corti per spiegare il rugby dove si sviscererà il gioco, la sua terminologia e la passione che i giocatori e i semplici amatori danno e ricevono da questo sport.
Pubblicherò su questo sito, a ritmo giornaliero, i video che andranno quindi a sopperire alle mie "lezioni di rugby" che mi ero prefissato di fare in vista del 6 Nazioni.
Buona visione

APETTANDO IL 6 NAZIONI - La palla


2 commenti:

scacchino ha detto...

In effetti c'è di che rallegrarsi ^___^

Fuma ha detto...

Le ultime voci danno come probabile apertura titolare Andrea Marcato al suo esordio in nazionale maggiore. Quando Mallet diceva di non voler bruciare talenti intendeva proprio gente come Marcato.