martedì 27 maggio 2008

Senti che Tony!

Ah ah. Che ridere. E pensare che c'hanno anche ragione, i tedeschi, a pigliarci per il culo nella serie di spot di una catena di supermercati tecnologici (presente anche in italia).
Al di là della macchietta da spot, quello che mi fa ridere è la reazione shockata dei media italiani, come quella della gente comune e dei politici italioti. E sinceramente non ne capisco il perché visto che è cucita perfettamente adosso all'italiano medio, quello tanto caro ad Alberto Sordi nelle sue commedie.
E' inutile girarci attorno, hanno realizzato in maniera perfetta lo stereotipo dell'italiano medio esattamente come noi lo facciamo, negli organi di informazione, delle etnie che minacciano il nostro status di paese libbero e demogratico. A quali mi riferisco? Agli assasini di professione rumeni, ai ladri per cultura albanesi, ai spacciatori per religione marocchini.
Ora andate pure a generalizzare contro i cinesi, gli slavi, gli arabi. Ma non lamentatevi la prossima volta che sentirete dire l'equazione italiano = mafia, pizza, mandolino.

8 commenti:

scacchino ha detto...

Due cose.

Sul generalizzare, ciò che dici è vangelo.

Nel merito dello spot, ai tedeschi je rode...aaaah, come je rode pe' mondiali. :D

Cry me a riveeer...

Fuma ha detto...

Roderebbe a chiunque nei loro panni, che c'entra. Poi, effettivamente, non mi ricordo una puntata di Derrick (per sentito dire, mica me le sono guardare) in cui l'italiano non fa la parte del mafioso però, ripeto, nell'ottica di uno spot ironico ci può stare.

lucia ha detto...

concordo in pieno.
un saluto dalla germania!
lucia
(www.luciadelchiaro.blog.kataweb.it)

Fuma ha detto...

Un saluto a te, Lucia che vieni dalla Cermania e dal sito dei Paguri.

lucia ha detto...

sgamata.
:)
ciao

Fuma ha detto...

semplice piacere :D

Poros ha detto...

Pubblicità ritirata, con tanto di pagine di giornali comprate per fare delle "scuse" al popolo italico... Mah, per me, se le potevano anche risparmiare... e mandarci più tedesche non accompagnate per le vacanze...

Fuma ha detto...

Questa è stata una cazzata bella e buona, ma vabbè noi italiani siamo bravissimi ad incazzarci per le caricature fatte sul nostro stereotipo quanto bravi a farle su quelli altrui