martedì 27 ottobre 2009

Gattini

Se dovessi scegliere qual'è stato il miglior concerto al quale ho assistito, fino ad oggi pomeriggio avrei risposto senza nessun'ombra di dubbio le due date italiane dei Motorhead alle quali ho assistito a metà luglio a Firenze e Piazzola sul Brenta. Dopo stasera, sempre senz'ombra di dubbio, posso dire che il miglior concerto al quale ho assistito è quello di stasera degli Elio e le Storie Tese, con la partecipazione dell'Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini, al Teatro degli Arcimboldi.
Una band in pieno stato di forma con un'ottimo, splendido, arrangiamento orchestrale. Degni di un concept album canzoni come Il Rock 'n' roll e Shpalman, mentre sulle vecchie canzoni già si sentiva meno l'appoggio dei quarantacinque orchestrali.
Posso tranquillamente di aver assistito al miglior concerto degli Elio e le Storie Tese e il migliore in assoluto fra quelli visti finora. L'ho apprezzato ancora di più perché ci sono andato con mio padre. Ci tenevo che venisse con me ed è rimasto soddisfatto della serata.
Unico, vero, grande contro del concerto: aver preso i biglietti della seconda galleria che sì, si sentiva bene e si vedeva un po' meno bene, ma questo era un concerto da prime file. Senza se e senza ma.


2 commenti:

Doroti ha detto...

eh bravo!

Fuma ha detto...

eh già.